Presso lo studio di Via Oderisi da Gubbio, 25, dalle 16 alle 18 è in programmazione un seminario gratuito:

"L'uso delle fantasie sessuali per migliorare o ripristinare l'intesa sessuale" (8 giugno 2019)

Nel seminario divulgativo, rivolto al pubblico e non agli "addetti ai lavori", verranno evidenziati e approfonditi i seguenti temi:

  • Il ciclo di risposta sessuale nell'uomo e nella donna
  • Gli stereotipi e i pregiudizi sulle fantasie sessuali
  • L'immaginario erotico a livello individuale e di coppia
  • Le caratteristiche dell'immaginario erotico prima, durante e dopo il rapporto sessuale
  • Accenni alle strategie di miglioramento dell'intesa sessuale attraverso una migliore consapevolezza delle fantasie sessuali

Verrà dato ampio spazio a domande e condivisione di esperienze.

Prenotazione richiesta, verrà seguito l'ordine di prenotazione. La partecipazione è gratuita.

Si può contattare il Dr. Vadalà per maggiori informazioni e prenotazioni andando in questa pagina.

 

Presso lo studio di psicologia e psicoterapia è possibile sostenere consulenze e cicli di psicoterapia su problematiche sessuali.

E' anche possibile seguire un percorso di educazione sessuale, individuale e/o di gruppo.

L'educazione sessuale è data fin troppo per scontata, ritenendo che i continui e ripetuti stimoli offerti dai media siano sufficienti. In realtà sia a livello familiare sia sociale (tra amici, colleghi, ecc.) possono circolare false credenze e informazioni basate su pregiudizi, tali da interferire con un sano sviluppo sessuale sul piano personale e relazionale.

Le aspettative sul proprio comportamento in ambito sessuale e la valutazione del comportamento del partner, basati su informazioni errate, sono causa di conflitto, di ansia o di colpevolizzazione e sarebbe opportuno dare il giusto spazio allo sviluppo della propria sessualità. Anche le peculiarità della personalità possono talvolta interferire con l'armonica espressione del proprio comportamento sessuale. Le cattive abitudini, infine, possono rendere cronico un problema che, per altri versi, è facilmente aggredibile e risolvibile.

Per tutti questi motivi è consigliato rivolgersi ad uno psicologo che sia in grado, con l'opportuno tatto e pazienza, di valutare lo stato di salute della propria sessualità, aiutando la persona a raggiungere un autentico benessere sessuale.

Nel percorso, dopo l'iniziale periodo di diagnosi, verrà dato ampio spazio alle specifiche necessità di ogni persona, integrando gli aspetti educativi con quelli più propriamente terapeutici.

Si può accedere al trattamento sia individualmente sia in coppia. In alcuni casi, soprattutto per l'ambito di educazione sessuale, si può accedere ad un percorso di gruppo sulle tematiche sessuali.

Su questo sito è possibile leggere qualche riflessione in ambito sessuologico.